Molto di Civile

Oggi, in un articolo su Il Riformista, il presentatore e ideatore di Niente di Personale, il bel magazine televisivo di La7, si “lodola e si sbrodola”. Ma come dargli torto? Nel tristo panorama della nostra (ir)reality tivvù, la sua creatura brilla per misura, originalità, coraggio.

L’Italia di NdP non è quella plastificata e liofilizzata di Porta a Porta, e nemmeno quella rimossa dagli psyco-tiggì.  L’Italia di NdP non pretende nemmeno di essere “l’Italia” tout court: sono pezzi, ma pezzi di vita.  Storie che ti restano dentro, perché un dentro ce l’hanno,  perché dentro hanno molto.

Dalla moglie del commerciante ammazzato per “errore”  dalla camorra al terrorista nero che vive senza rimorsi.  A volte guardando, uno stringe i pugni per la rabbia.  A volte  si ride.  A volte ci si commuove.  E, caso strano per le regole del bon ton tv, anche il conduttore non nasconde l’emozione in certe occasioni.

NdP ci racconta la parte migliore di questa “Povera Patria”, per usare i versi di Franco Battiato,  “schiacciata dagli abusi del potere/di gente infame, che non sa cos’è il pudore”.  Ci ricorda che il paese non è fatto solo di puttanieri e escort,  bancarottieri e truffatori, ma anche di tanta gente ricca di valori,  ricca soprattutto di dignità civile.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...