Mantra du Brazil

dieg“E’ un campione, è un campione.”

Lo ripeto come un mantra tibetano, mentre rivedo gli highlights di Domenica sera.

Dribbla, corre, tira. E la cosa che mi piace di più: quando piglia le botte – quelli del Chievo non ci vanno leggeri – si rialza senza fiatare.  Come Alex, come Pavel, come i grandi.

E poi arriva quella punizione deliziosa, pennellata per la zucca di Iaquintone…

Ha classe, ha fisico, ha cuore. Che vuoi di più dalla vita? Un brasiliano.

Davvero, fosse la volta buona… E’ dai tempi di Zizou che aspettiamo uno così.

Calma, calma, è solo la prima giornata.

Respira profondo, scaccia il demone dell’impazienza dal tuo cuore.

“Ooooom… E’ un campione, è un campione.”

Annunci

Un pensiero su “Mantra du Brazil”

  1. …. tu non c’eri e hai potuto urlare… io c’ero, racconterò ai nipoti di aver visto dal vivo i primi gol italiani del più grande giocatore di sempre (sì, ce n’era un altro che si chiamava come lui… ma se non sbaglio giocava nel napoli qalche anno prima), ma con uno sforzo sovrumano, ho dovuto tenere tutto dentro… MAI PIù IN TRIBUNA TEVERE: O SETTORE OSPITI, O TV!!!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...