Nostalgia Romagna

Una settimana esatta alle primarie (e questo piccolo blog ricorda  da oggi l’evento con una testata ad hoc, tadadà).   Bersani in testa, Franceschini e Marino inseguono in rimonta. Chissà come andrà finire.

Io posso dire come vorrei che non finisse. Con poca gente a votare e il PD consegnato al progetto “vintage” di Pierluigi Bersani. Anche se bisogna ammettere che l’ex ministro sembra aver indovinato l’aria che tira fra i nostri, per lo più, maturi elettori.

Il partito “bocciofila”, la “ditta”, “cogli la prima mela”…  Altro che novità, una proposta politica tutta sul filo della nostalgia. La nostalgia classica, rassicurante, tipo Amaro “Vecchia Romagna” (etichetta rossa) , tipo “Nostalgia canaglia”, quando eravamo tutti più ricchi e poveri di debito pubblico e speranze.

Quel genio di Carlo Freccero lo va dicendo da tempo. Ormai il trend culturale è quello: rimpiangere, rimpiangere, rimpiangere. Che sia tivvù,  affetto, politica, non conta.  Insomma anche nel centrosinistra tanta nostalgia di un tempo perduto quando eravamo tutti più autentici, più italiani, più di sinistra.  Un tempo  che forse non c’è mai stato ma, chissenefrega. I ricordi si possono anche inventare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...