Giocarsi una storia

C’è una cosa che non mi stanco di ripetere. Se l’avete già letta o sentita, quindi, portate pazienza.
Scrivere storie con personaggi seriali per me è come giocare a scacchi. Ogni pezzo si muove secondo delle regole precise, che devi conoscere bene e rispettare. Però, quando comincerà la partita, lo stile di gioco sarà il tuo. E ogni partita sarà nuova, unica, diversa da tutte le altre.
Un’altra cosa. Devi avere rispetto anche della scacchiera. Non puoi romperla, rovinarla. Non puoi aggiungere o togliere caselle. E tutti i pezzi, alla fine, dovrai rimetterli nella loro scatola. Perché ci sarà qualcun altro che giocherà, dopo di te.

Tito Faraci

Tito è uno dei più grandi sceneggiatori di fumetti in circolazione, uno dei pochi che passi da un genere all’altro, da un personaggio all’altro (Topolino, Diabolik, Lupo Alberto, Tex Willer, Dylan Dog, Brad Barron, Martin Mystere …e tanti altri), con impagabile bravura, che è frutto di tecnica ma anche di tanto amore per queste storie, come dimostrano le sue parole.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...