Scrooge’s screen (2)

Metti una sera di dicembre al cinema, uno spettatore adulto e la favola di Natale che preferisce.
Si vorrebbe gustare il film in santa pace, ma accanto gli hanno piazzato una bertuccia di 7/8 anni, che fa di continuo domande ai genitori su quello che accade sullo schermo. “Lo spirito del Natale delle palle fracassate” insomma.

Il misogino cinefilo che alberga in lui, a un certo punto, sta per sbottare e fare uno “Sshssshshsh” sul musetto della bimba, che la terrorizzerebbe per molte notti. Poi, però, si sofferma ad ascoltare i ripetuti, ottusi,  “Non lo so” con cui l’ignavo papà risponde alla pargoletta. E lui, lo spettatore adulto d’improvviso prova una istintiva, colossale tenerezza per quella bambina.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...