Lui ama

…siamo ridotti così, a fare finta di fare opposizione a un uomo che fa finta di governare, costretti a usare le sue parole e i suoi schemi fino alla prossima sconfitta. Lui, mentre parla di amore, in realtà pensa soprattutto ai suoi processi, come sempre (questo il senso delle famose riforme, di cui tutti parlano come se fosse una cosa seria), e alla propria immortalità. Con un simbolo straordinario, l’aggressione del folle, che agisce perché condizionato dal clima violento che solo i suoi avversari hanno contribuito a creare, perché lui, lui no, lui ama. Da sempre.

Giuseppe Civati, Ti amo

Il resto lo trovate qui.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...