Come Sandra Milo

Se le cose devono andare male, ci andranno.  La stagione della Juve è una verifica continua delle leggi di Murphy.

Ma chi oggi, in società o fra i giocatori, pensa di scaricarsi la coscienza, scaricando il tecnico è davvero un vigliacco. Per questo, dopo averlo tanto e – dal mio punto di vista giustamente – criticato, oggi mi sento dalla parte di Ciro, più che mai. Alla Sandra Milo, corro in suo soccorso.

Annunci

2 pensieri su “Come Sandra Milo”

  1. Troppo facile sarebbe fare un analisi di che quaraquaqua si e’dimostrata questa dirigenza, che poco spessore umano.
    Altrettanto la solidarieta’ con Ciro, a me diventato antipatico, anche se riconosco una condizione di solitudine, isolamento che poche volte ho visto, a cui non si pu’ rimanere indifferenti.
    Morto un papa se ne fa un altro.
    E allora in bocca al lupo a Zac.
    Perche’ credo in lui?

    perche’ e ‘ romagnolo
    perche ha la tessera del pd
    perche’ e’ una persona per bene
    perche fa il 3 4 3
    e perche peggio di cosi e’ difficile!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...