Minzolinisan, poeta della sintesi

…il Tg1 fu aspramente criticato per aver usato nel titolo di un’edizione delle 13 il termine “assolto” invece di “prescritto”. Un errore, riconosce Minzolini, che però ribadisce: “Non mi scuso, non mi devo scusare. È successo per un’esigenza di sintesi…”
Augusto Minzolini, Sul Corriere della Sera

Solo gli incolti, non comprendono il senso della ricerca linguistica dell’Augusto direttore del Tg1. Non si vive di sole veline, l’informazione è anche stile, emozione, metrica, sintesi.  In una parola, poesia. Minzolinsan non firma editoriali, ma  raffinati Aiku. Avete presente quei brevi componimenti poetici giapponesi?

Da una talpa nella redazione, abbiamo saputo che ormai il “direttorissimo” (come lo vezzeggiano affettuosamente gli amici nelle intercettazioni) parla con i suoi collaboratori solo così per sintesi, a suon di versi di poche sillabe:

La Prescrizione

assolve ogni reato

questo io dico.

Lo criticano perché troppo zerbino del Premier? E lui risponde placido:

Sono libero

di vendermi su piazza

al prezzo giusto

E a chi ne chiede le dimissioni per la vicenda di Trani, risponde audace:

Mai sarò muto

sordo o dimezzato

se B non vuole

Capite quale sublime finezza? E dire che un tempo lo definivano uno spietato cronista da marciapiede, uno squalo della notizia. Invece, quest’uomo qui è un autentico poeta dell’informazione.

Come dice Metilparaben, facciamogli un grande applauso, perché, dietro quell’aria da duro del quartierino della comunicazione, si cela un’anima sensibile che, in queste ore drammatiche, palpita . Come ha confessato a un  amico:

Intercettato

rischio la mia poltrona

porca miseria

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...