251691-big

Di sogni e di solide realtà

Nei giorni in cui Obama realizza il suo grande sogno di riforma sanitaria per milioni di americani, vi vorrei parlare di un piccolo ma altrettanto prezioso sogno, in via di  realizzazione, di un sognatore  di casa nostra.
Lui si chiama Roberto Carlino.

Dubito che qualcuno lo conosca fuori dal Lazio, anche se in rete Francesco Costa ne ha già celebrato le gesta.

Carlino è un immobiliarista romano di un certo successo che da ormai vent’anni trionfa nel business capitolino del mattone con l’azienda Immobildream.
Emblema della sua ascesa imprenditoriale è uno slogan che ritorna sempre nelle valanghe di spot locali, per radio e tv su cui, in gran parte, ha costruito la sua fortuna d’immagine.

Roberto Carlino non vende sogni, ma solide realtà.

Di recente, l’ha anche declinato nella versione che vedete qui sopra, che definirei più obamiana. La cosa singolare è che quando dalla pura imprenditorialità è passato al ruolo doppio, ebbene sì, anche di politico, non ha fatto nemmeno lo sforzo di trovarsi uno slogan nuovo.

I cartelloni e i manifesti seminati per Roma sono gli stessi, sia quando propone “case nel verde, fuori dal caos ma a pochi passi dal centro” (?!), sia quando con l’aggiunta del marchio di partito,  si candida una volta per Forza Italia , e più di recente per l’UDC alle Europee 2009.

Lui è sempre lui, con il suo faccione abbronzato, con il suo immarcescibile sorriso a denti candidi.  I maligni (compreso il Costa blogger di cui sopra) hanno fatto notare che perfino la foto è la stessa da vent’anni.

Mobil dream

Anche se, nella campagna per le Europee, pare che, con un incantesimo di Photoshop, abbia fatto aggiungere una fede sbrillucicosa, per rimarcare la sua teo-congiuntura casiniana.
Nell’occasione oltre allo slogan storico, sui manifesti ne campeggiava un altro: “Carlino, uno di casa”. Gli elettori lo hanno preso in parola e a casa l’hanno lasciato.

Carlino non si è mica arreso. Immobil la ditta, mobilissimo l’uomo, che a distanza di pochi mesi figura ora, sempre in quota UDC, in ottima posizione nel listino “per il Lazio” del candidato governatore di Centro-Destra, Renata Polverini.

Stavolta, sarà difficile  che un posto in Consiglio Regionale gli sfugga, come direbbe l’imprenditore: non un sogno ma una solida realtà.

5 pensieri su “Di sogni e di solide realtà”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...