Che si vinca o che si perda

Questo piccolo  blog democratico è da due giorni in ansia da prestazione elettorale. Scusate per il silenzio di queste ore, ci sentiamo più tardi. Magari più avviliti ma, comunque, al nostro posto. Con l’affetto di sempre per le cose belle e la nausea per qualsiasi forma d’ingiustizia, piccola o grande. Che si vinca o che si perda.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...