Disegno da una città che non esiste più

Si può raccontare la difficile ricostruzione di L’Aquila anche con un disegno. E’ questa la bella lezione  grafica degli illustratori del blog collettivo “Una carriola di disegni“.

Matite e pennini per andare oltre gli infingimenti della politica, oltre il circo Barnum dei media. E’ il racconto di una città silente, è la storia di un luogo/non luogo addormentato che lotta per destarsi, non per il bacio di qualche bellimbusto azzurro, ma grazie al risveglio delle coscienze.

Annunci

Un pensiero su “Disegno da una città che non esiste più”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...