Bassa Fidelità

Emanciato, pallido, malfermo, così è riapparso al mondo due giorni fa.

La tv cubana restituisce ai cubani la figura pubblica del vecchio lìder màximo.

O meglio quel che ne resta, dopo un cancro allo stomaco e la forzata uscita di scena quattro anni fa, quando potere e ferocia furono trasferiti al fratello Raùl, plenipotenziario di una rèvolucion in odore di liquidazione.

E’ tornato in scena Fidel, con la “camiseta verde”, quella militare dei tempi eroici. Dicono che sia un segnale lanciato al paese. Sarà: io vedo solo un vecchio signore dallo sguardo spento che non ha più niente da dire al mondo e, forse, nemmeno a se stesso.

La distanza tra ciò che è stato e ciò che è,  la sintetizza in maniera spietata l’illustratore cubano Alen Lauzán, sul suo blog. Lo stile è crudo,  come i tempi tristi che l’Isola sta vivendo.

Alen Lauzán - Era
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...