La verità porta ritardo

Il mondo degli dei, lassu’, ha tempi cosi grandi che non si puo’ essere puntuali, perche’ non basta una vita a colmarli. E il nostro mondo quaggiu’ ha tempi cosi piccoli e miserabili che nessuno li rispetta, solo le macchine forse, e i palinsesti televisivi. Cosi e’ la vita del puntuale. Un inferno in cui si attende la morte, sperando che almeno lei sia in orario.

Stefano Benni, L’uomo puntuale

E la morte quella mattina del 2 agosto 1980 arrivò puntuale alla Stazione di Bologna, proprio come rievoca Stefano Benni nel suo toccante racconto dedicato alla tragedia.

Feroce paradosso  per un paese abituato ai ritardi dei treni e a quelli della verità. I familiari delle vittime sono  esattamente trent’anni che aspettano di conoscerla.

Intanto, il ministro della Difesa fa sapere che quest’anno non ci saranno esponenti del governo alla commemorazione  perché tanto li fischierebbero.

Magari il signor Ministro poteva ricordarsi di dire che i fischi di quella piazza, storicamente, arrivano per tutti, destra e sinistra. Forse, dico forse, anche se incivili, quei fischi sono un prezzo che una classe politica matura metterebbe in conto di dover pagare, viste le tante responsabilità dello Stato nella mancata individuazione dei colpevoli, nel seminare segreti, depistaggi e servizi deviati.

Al contrario della politica, comunque, in tanti si ostinano a ricordare e chiedere giustizia. Alex Boschetti (testi) e  Anna Ciammitti (disegni) l’hanno fatto con un fumetto, pubblicato da Becco Giallo – casa editrice specializzata nei comics di cronaca – che racconta i fatti e  riflette sulle verità irrisolte. Non ho avuto modo di leggerlo qui in Francia. Ma dalle tavole che ho trovato in rete (qui una galleria), sembra un’opera interessante.

Sicuramente è utile, in un paese in cui ci sono ministri che si preoccupano dei fischi e se ne infischiano di rispettare le vittime e la loro memoria.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...