PIppolito alla garibaldina

L’ha chiamato Ippolito, in onore del buon vecchio Nievo, perché Giuseppe come Garibaldi (e come lui!) gli sembrava troppo.
Giuseppe “Pippo” Civati è così: ci mette misura nelle cose, quasi come Del Piero quando deve tirare  le punizioni.

Ippolito è il viaggio che, da domani, lo porterà in giro per l’Italia, da Torino a Marsala, celebrando l’Unità di ieri, cercando di raccontare la disunità di oggi. Ogni giorno potremmo leggerne il resoconto su L’Unità (…). Ogni tappa una storia, ogni storia un pezzetto di paese.

Un’iniziativa originale, ancora più interessante perché viene da uno che fa politica e, incredibile visti i tempi, la fa sembrare sempre una cosa bella, pulita, importante. Un viaggio che, di sicuro, sarebbe piaciuto a Ippolito, quello originale che così scriveva:

La parte di ragione che ci differenzia dai bruti non è quella che calcola il proprio utile e procaccia i commodi e fugge la fatica, ma l’altra che appoggia i propri giudizi alle belle fantasie e alle grandi speranze dell’anima.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...