Per Toutatis, un doppio cheeseburger!

Strane coincidenze, parte seconda. Mentre giro quella parte della Gallia, pardon della Francia che si chiama Armorica, pardon Britannia, scopro che lì dove un tempo un piccolo villaggio di Galli teneva in scacco Cesare (quello vero),alcune cose sono cambiate e altre no.

L’utilizzo del testimonial Asterix rientra in una campagna di McDonald che mira a ribadire il valore familiare della catena Fastfood: il ristorante quasi come un soggiorno aggiunto di casa dove uno può continuare a essere se stesso.

Niente di particolarmente originale, ma tutto ben raccontato. Nel caso di Asterix, c’è poi l’indovinata soluzione di utilizzare la vignetta che chiude di solito le storie, ovvero il lieto fine, sfruttando quindi una ulteriore sfumatura positiva del messaggio.

Se ci aggiungete che da queste parti Asterix è una istituzione, quanto Tintin, forse di più visto che il guerriero gallo possiede ed esibisce con orgoglio la sua “francesità”, la scelta sembra davvero indovinata.

Comunque siete ora tutti informati, compreso l’espertone di McDonald e blogger, Francesco Costa: qui al posto del Crispy McBacon e della Coca Cola, si possono gustare cinghiale e pozione magica. Per Toutatis!

Annunci

1 commento su “Per Toutatis, un doppio cheeseburger!”

  1. Pingback: Sono Storie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...