Le pretese di un mestiere

A vent’anni volevo fare il giornalista.

Poi, quando ho iniziato a provarci davvero, scribacchiando qua e là per giornaletti e rivistucole, ho capito che non era per me.

I fondamentali (buona scrittura, discreta cultura) ce li avevo pure, forse, ma non avevo quella curiosità profonda per  le cose del mondo, che è la vera molla del mestiere.

Non parlo degli scribacchini: vasi comunicanti, in buona o cattiva fede, che qualcun altro riempie, alla bisogna, di una roba chiamata informazione.

Parlo dei cronisti autentici quelli che, dalla nera al costume, dallo sport alla politica, vivono con passione autentica il racconto della realtà.  E quando questa passione la incontri, è come una scossa di corrente che attraversa le parole, incendia la carta, elettrizza l’aria, buca lo schermo.

Ieri sera, ad esempio, bastava guardare due canali della Rai, per capire chi fa giornalismo e chi invece, come dice Luca Sofri, prepara il rotocalco.

Non destra o sinistra. Non bianco o nero. Non buoni e cattivi. Ma un pezzo di realtà che diventa persone, fatti, idee. Questo è il giornalismo, il diritto/dovere insopprimibile  di cercare di spiegare il mondo. Magari senza riuscirci, ma con l’ostinazione di continuare a provarci. Perché come scriveva Enzo Biagi:

questo mestiere ha le sue pretese, non consente il silenzio

Annunci

3 pensieri riguardo “Le pretese di un mestiere”

  1. Ciao hai ragione, a me non manca nemmeno la curiosità, ma mi pagano poco e non ci sto. E’carenza di passione o passione per la dignità?

    1. Ciao (benvenuta). Credo “la seconda che hai detto” (per usare la battuta di Corrado Guzzanti). Questo di essere mal pagati è uno dei tanti vizi italiani, soprattutto in certi ambiti.
      A me, è capitato, soprattutto quando scrivevo sceneggiature ed a un certo punto mi sono arreso, perché le bollette da pagare, avevano sommerso tutti i sogni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...