Un tuffo dove l’area è più blu

Con l’atleticità di un Klaus Dibiasi dal trampolino da 3 metri, con l’eleganza del principe Siegfried ne Il lago dei Cigni.

Così Milos Krasic si è tuffato ieri nell’area del Bologna, come il giocatore qui di fianco, ritratto plasticamente dal grande Lorenzo Mattotti.

Si è guadagnato uno di quei penalty che magari ti fanno prendere qualche punto sul campo – veramente manco quello visto il successivo errore di Iaquintone dal dischetto – ma che te ne levano molti dal punto di vista morale.

Gli sciacalli del pallone non aspettavano altro e ci sono andati giù pesante a partire dall’insigne presidente onorario del Pistocchi club.

Caro Milos,che ti devo dire? Il gesto a me non piace, anzi. Ma tutti sbagliamo e i linciaggi sono sempre disgustosi. Come diceva il sommo poeta, non ti curar di loro ma guarda e passa. Solo, magari,  fai attenzione a non inciamparci sopra.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...