La vittoria di Blacksad

Blacksad, il gattone  noir di  Juan Diaz Canales e Juanjo Guarnido , esce vincitore dal salone del fumetto di Madrid, aggiudicandosi tre premi importanti come miglior opera “nazionale” (con il quarto volume, di cui abbiamo già parlato qui), e il  titolo di miglior sceneggiatore e miglior disegnatore ai suoi due papà.

Che dire? Nonostante i dubbi sull’ultima storia, il fascino del personaggio c’è tutto e il quotidiano el Mundo fa bene a celebrarlo con un bel servizio.

E’ curioso notare come un genere, l’hardboiled, tipicamente americano in letteratura, trovi invece nel fumetto i migliori esponenti in personaggi come Alack Sinner, Torpedo e Blacksad, tutti prodotti da autori di lingua e cultura ispanica/sudamericana quali Sampayo, Abuli, Canales, Munoz, Guarnido, Bernet…

Curioso ma forse non inspiegabile. In fondo i generi sono un “esperanto” narrativo alimentato più dalla sensibilità che dal passaporto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...