Storie vecchie, parole nuove

Scriviamo di solito per serie comiche e avventurose, serie per ragazzi che devono essere divertenti e sorprendenti. Non mi piacciono le scorciatoie, le soluzioni meccaniche, il clichè e il già visto.

La scusa ufficiale che “hanno già fatto tutto” non regge e le soluzioni non ragionate, non pensate e non approfondite non passano.

Quello che cerco sempre (in quello che scrivo e in quello che scrivono gli altri) è tentare di dire cose vecchie con parole nuove.

In questo senso aiuta lavorare con autori che abbiano una certa esperienza da spettatori prima ancora che da sceneggiatori.

Francesco Artibani

Francesco Artibani, scrittore veterano di fumetti e animazione, racconta a Fulvio Gatti la sua esperienza di sceneggiatore ed editor di storie seriali e di come, anche in questi contesti produttivi, si possa cercare comunque la qualità. Per chi si interessa del fare e disfare racconti è una intervista istruttiva.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...