Storia delle storie del mondo

L'Egitto che cambia (Associated Press)

Sarà che siamo talmente abituati a celebrare il giorno della Marmotta in questo paese, che quando vediamo altrove cambiare le cose sul serio, ci sembra un miracolo.

Accadeva così nei giorni in cui l’America doveva scegliere. Prima con le Primarie Democratiche e poi con le Presidenziali tra tra McCain e Obama.

Tutti a dirci: è impossibile, vedrai che alla fine… E invece, alla fine, sappiamo come sono andate le cose.

Ed è stato così, nelle ultime settimane, guardando quel popolo folle e disperato, improvvisamente destarsi per le strade di Tunisi e, poi, del Cairo.

Più increduli di loro, li abbiamo visti riprendersi quel diritto prezioso di sognare il futuro. Di sperare che le cose possano sempre cambiare.

Tutto questo ce lo racconta Lefteris Pitarakis dell’Associated Press con questa foto. La storia struggente di un bacio tra una donna  ( madre?) che protesta a un giovane (figlio?) soldato. Forse è solo un illusione o forse no. Nel frattempo guardate gli occhi di questo ragazzo: nel suo sguardo c’è il mondo che cambia.

 

Annunci

7 pensieri su “Storia delle storie del mondo”

    1. Il pericolo c’è. D’altronde è proprio questo il problema dei cambiamenti, piccoli e grandi che siano. Ed ecco perché, fa parte di noi, anche il temerli.
      Ma la mancanza di speranza è un demone ancora peggiore. E per quanto, disperate, oggi quella gente ha una speranza di più. Può darsi che il futuro li tradisca, ma per ora è giusto essere contenti per questo nuovo inizio.

  1. come hanno detto in precedenza, questa rivolta ha tutto l’aspetto di quella che è stata la primavera iraniana. mi auguro che non sia l’anticamera di un incubo a sfondo religioso. grazie per la bellissima canzone di riferimento! 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...