Un’altra storia

“Quindi volete un’altra storia?”

“Mmm… no. Vorremo che ci raccontasse ciò che è successo veramente.”

“Non è forse la stessa cosa?”

“Nella sua lingua può darsi. In giapponese una storia contiene sempre un elemento d‘invenzione. Noi non vogliamo invenzioni. Vogliamo fatti nudi e crudi.”

“Raccontare qualcosa, nella mia lingua come nella vostra, non è di per sé un’invenzione? Osservare il mondo non è una forma d’invenzione?”

“Mmm…”

“Il mondo è come lo percepiamo, giusto? Nel percepirlo, ci aggiungiamo sempre qualcosa, e la vita diventa una storia.”

Yann Martel, Vita di Pi

Se Il gabbiano Jonathan Livingston incontrasse il Kurtz di Cuore di tenebra cosa accadrebbe? La risposta è nel racconto di Martell, dove la vita diventa davvero storia. Uno dei libri più sorprendenti che mi sia capitato di leggere negli ultimi tempi. Un altro bel ricordo del viaggio appena concluso.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...