Ma che bella giornata

Stamattina ho preso il primo volo del mattino, per arrivare in una Torino sonnacchiosa che si risveglia con un altro sindaco ma una bella storia che continua.

Non ho ancora sfogliato i giornali e nemmeno ho ascoltato la radio.

Aspetto di sentire B, sparare il suo solito armamentario di luoghi comuni(sti) con cui ci ammorba da vent’anni, in particolare quando le cose non vanno come lui vorrebbe.

Mi adeguo, foto compresa. E vi consiglio di fare lo stesso, compagni mangiabambini trukkaelezioni di tutto lo stivale.

Godiamocela che  oggi è una di quelle giornate che, porca miseria, vale la pena.

Caspita, se la vale.

Annunci

2 pensieri su “Ma che bella giornata”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...