Tempo e Spazio

Ieri, nel corso della notte dei ricercatori, ero a una conferenza di Umberto Guidoni, fisico e astronauta.

E’ sempre affascinante ascoltare le storie di persone che hanno vissuto esperienze straordinarie.

E, se ci pensiamo, dai tempi di Gagarin ad oggi, solo una manciata di nostri simili in tutta l’epopea di scimmie (più o meno) evolute ha avuto il privilegio di scalare le stelle.

Ci pensavo, mentre raccontava la meravigliosa bizzarria della vita in orbita e sul grande schermo scorrevano le immagini della sua duplice avventura a bordo dello  Shuttle, conclusasi ormai dieci anni fa.

Accanto a me c’erano un paio di marmocchi, tutti eccitati, come se stessero ascoltando Ben Ten o Batman.  Il più avvertito dei due (ovviamente occhialuto) spiegava all’altro:

Hai visto? Volava dentro il sciuttle. Poi però è tornato a casa dai suoi bambini. Ma quando è atterrato la barba gli è diventata bianca.

Annunci

3 pensieri su “Tempo e Spazio”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...