Il mondo sotto le dita

In questo momento, ci sono mille pensieri.

Nel lavoro: perché non è facile fare comunicazione in un’azienda, in tempi di crisi, senza sentirti – almeno tre volte al giorno – un criceto con la cravatta sulla ruota del non sense.

Sulla strada: perché questo paese, con i suoi tanti egoismi, con le sue infinite meschinità, ce la mette tutta a farsi odiare anche da chi si ostina a volergli bene.

A casa: perché il piccolo, meraviglioso, tornado che sta arrivando a sconvolgerci la vita, ti fa sentire terribilmente impreparato all’impegno che verrà.

Eppure. Quando arriva la sera. Quando mi ritrovo a tu per tu con la mia compagna. Quando accarezzo la sua pancia tonda come il mondo.

Sento che non vorrei essere in nessun altro luogo dell’universo.  In nessun altro tempo che non sia qui e ora.

Con loro.

Annunci

1 commento su “Il mondo sotto le dita”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...