Tra un anno

Un anno fa, eri nel cortile di Rue Tolosane a stipare a forza la vecchia Bravo di tutte le cose, soprattutto libri e fumetti, accumulati in quasi due anni di vita oltralpe.

Solo una sosta davanti alla cattedrale di Saint-Étienne, per pagare un vecchio debito a una statua silenziosa che t’aveva fatto compagnia in uno dei giorni più brutti di sempre, e poi via. Senza voltarsi.

Tanto le cose migliori, comunque te le porti dietro, ovunque vai.

Un anno dopo, la vecchia Bravo non c’è più. C’ una nuova, vecchia, auto. C’è una nuova, nuovissima, casa. E c’è un lavoro usato, ma come nuovo, tanto t’appassiona.

Poi c’è la novità più importante di tutte, quella per cui ogni commento è superfluo, anche se uno ci prova comunque a spiegarsi le cose.

In tutto questo, tra le molte domande possibili, una che t’insegue come un’ombra nei riflessi dello specchio. Tra un anno dove sarai?

Non lo sai. Non riesci nemmeno a immaginarti.  In fondo non servirebbe.

Tra un anno e l’altro, in mezzo c’è tutto il resto. E tutto il resto è giorno dopo giorno, come canta il poeta.

Annunci

3 pensieri riguardo “Tra un anno”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...