I bambini l’hanno capito il nostro futuro.

Ieri e oggi ero a scuola dei miei piccoli, per le recite di natale. Sempre emozionante. Per un frignone come me, poi. Stai lì, ascolti, guardi, vedi tutta la vita che ti passa davanti e vorresti essere nelle loro teste ma sai che più che quanto ha detto Gibran non puoi fare proprio nulla.

E però sei felice come loro, perchè vedi dei maestri che ci mettono l’anima, che si prendono cura del più debole come del più forte, che non lasciano indietro nessuno e tutti vanno avanti ciascuno a modo suo.

E vedi l’Italia del futuro. Chiara, Nika, Diego vengono dalle Filippine e dal Perù. Sander, Nicole, Mara, Chiara vengono pure loro dalle Filippine. Ma vengono solo, da lì.

Sono italiani, per il resto. In tutto e per tutto. Tranne che  sul passaporto. Fortuna che i bambini, il nostro futuro, l’hanno capito. E non solo a natale. Tutto l’anno. Tutta la vita. Sempre che non arrivi qualche adulto tanto stronzo da fargli cambiare idea.

Raffaele Viglianti, Della scuola, del Natale e del nostro futuro

Annunci

3 pensieri su “I bambini l’hanno capito il nostro futuro.”

  1. Prima di tutto non credo sia il caso di offendere lo stronzo… così utile e così sognato da molte persone con problemi intestinali.
    In secondo luogo non ho capito se, nel tuo articolo, vuoi mettere l’accento sul fatto che lo straniero che nasce in Italia non ha la cittadinanza italiana. Non credo sia necessario. Penso sarebbe giusto dargliela senza tante storie (automaticamente) al compimento dei 18 anni solo se lo desidera; se desidera cioè essere italiano. Potrebbe non esserne interessato.
    So che qui in Svizzera tanti italiani, in Svizzera da una vita, hanno voluto rimanere italiani… e solo italiani.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...