La risposta più semplice

Il cucciolo pensa che il sonno dei giusti debba fermarsi alle cinque del mattino.

Forse un giorno alla fatidica domanda: da grande che farai? Risponderà “il panettiere” o “il metronotte”.

Nel frattempo, mi adeguo e faccio l’alba con lui, anche la domenica. Cose così: ci si cambia il pannolino, si gironzola per casa in braccio papàmuniti e si discute del più e del meno.

Credi che  l’Italia possa farcela con l’Inghilterra?

Ngé, ngé, ngé

…Beh si, anche io preferisco la difesa a quattro. E che ne pensi di Matteo Renzi: credi che abbiamo trovato il leader che cercavamo?

Bà, bà… ahhhhh

Hai ragione, anche io ho molti dubbi. Andiamo a giocare?

Eh eh  eh

E così si ritroviamo sul tappeto, in compagnia di sonaglini e  pupazzetti, col Sole che ci sorride dalla finestra. Manco fossimo in una puntata dei Teletubbies.

L’insonnia rende meditabondi e questa è una domenica speciale. Mentre guardo  il cucciolo fare prove tecniche di funambolismo orale con un cubo musicale troppo grande per la sua bocca, mi domando se era proprio così che la immaginavo.

Se solo dieci anni fa mi avvesero parlato di omogeneizzati in vasetto, anticipo IMU e timbra-timbra tutte le mattine, avrei pensato alla vita di qualcun altro. Non alla mia.

E invece eccomi qui, a estrarre cubi musicali dalla bocca di uno gnappo sorridente. A chiedermi dove diamine sono finiti i sogni che avevo. I progetti che pensavo. Le libertà che cercavo.

La risposta è più semplice di quanto uno possa immaginare: no, questa non è la vita che volevo, dieci anni fa.

Ma, per fortuna, questa è la vita che voglio. Oggi.

6 pensieri su “La risposta più semplice”

  1. Non riesco neanche a scrivere la solita cazzata di rito… Che post bellissimo…
    Beh, no… Una cosa te la dico: che la vita ti permetta sempre di sederti su un tappeto, pensare un attimo, e dire “Questa è la vita che voglio. Oggi.”

    1. ti ringrazio. E’ un augurio molto bello.
      So che non dipende solo da quello che uno vuole.
      So che gli accidenti della vita sono tanti e tali per cui non si è sempre così fortunati da poter scegliere.
      Spero quello sì di avere sempre la lucidità per poter riconoscere cosa è importante e cosa no.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...