Che poi sarebbe bastata quella sigletta

Quel canto, mezzo gregoriano e mezzo pallonaro, per sentirci di nuovo a casa.

E, invece dopo la sigletta, ci si è messo di mezzo un partitone.

Uno di quei match che risvegliano l’aficionado de la pelota che hai nel corazon, anche se a certe cose non credi più.  Anche se, campionato dopo campionato, scandalo dopo scandalo, zolla dopo zolla, quel senso di gioia infantile che il “mercoledì di coppa” ti regalava un tempo si sta affievolendo.

Inutile nasconderselo, la magia fatica a sopravvivere, ma per fortuna i bravi prestigiatori come Quagliarella continuano ad  alimentare l’illusionismo.

4 pensieri su “Che poi sarebbe bastata quella sigletta”

  1. Premesso che mi definisco anti-juventino, mi e ti chiedo garbatamente, come si può ancora essere tifosi di questa squadra?!
    Tu forse mi dirai, “la squadra è un conto, mentre la società è tutt’altro”. E questo è verissimo… Però lo “stile juve” (arroganza, aiutini arbitrali, farmacie, in generale prepotenza) si perpetua forse dal principio della sua storia! A te la parola, se vorrai rispondere alla mia provocazione…

    1. Caro Giordano,
      certo che accetto la provocazione: se sul blog parlo anche di questo è perché sono disponibile a discuterne. Tra l’altro c’è qualche altro “vicino di blog”, come Alessandro-Chemako che mi rimprovera spesso per questa passione “malsana”🙂 .
      Alla domanda come fai “ancora a essere tifoso”, penso in parte di aver risposto qui parlando dell’ultimo scandalo del calcio scommesse:
      https://sonostorie.wordpress.com/2011/06/02/allamericana-allitaliana/

      Se parliamo di “massimi sistemi”,del “bene e del male”, dei “torti e delle ragioni”, allora con serenità dovremmo ammettere che nessuno dovrebbe più seguire il calcio professionistico in Italia, non solo gli juventini, dopo quanto è accaduto negli ultimi anni trent’anni.
      Ma non si tifa con il cervello, si tifa con il cuore.
      Quando vedi fare una parata bella a Zoff o Buffon, un dribbling a Baggio o a Del Piero, una sforbiciata di Zidane o Platini, non pensi che alla bellezza del gesto. Pensi all’emozione che ti regala chi fa una cosa bella con la maglia che hai scelto da bambino, quando di doping, “palazzo” e intercettazioni, della fiat dei padroni che si compra gli arbitri, ti fregava davvero poco. Vale per un tifoso juventino, come per qualsiasi altro tifoso cambiando i nomi degli interpreti. E il fatto che certi appassionati di altre squadre non lo capiscano, sinceramente mi lascia sconcertato.
      Il fatto stesso che qualcuno si possa proclamare “anti-juventino” come va inteso? Che la prima cosa di cui goisci la domenica è sapere che la juventus ha perso? Che ci avresti voluto cancellare dalla storia del calcio nel 2006 spedendoci in serie D? Che quando vedi un signore di sessant’anni, allenatore in serie A, firmare delle magliette con scritto “io odio la juve” pensi sia divertente? Che non ti disturba ascoltare i cori di certe curve che inneggiano a Pessotto suicida, ai morti dell’Heysel, a Andrea Fortunato, morto di leucemia?
      Scusami, ma ho cercato di essere altrettanto provocatorio, citando però tutte cose che sono avvenute e avvengono. Per dire che anche questo modo di interpretare la passione del calcio secondo me qualcosa di anomalo e “malsano” ce l’ha, almeno quanto i magheggi arbitrali e le farmacie negli spogliatoi. Non credi?

  2. sei stato impeccabile, non c’è che dire!… d’altronde, la mia, era una domanda quasi retorica…
    cmq, essere anti-juventino vuol dire ritenere la società calcio della juventus come la somma rappresentazione nello sport della corruzione dei prepotenti.
    ciò implica che quando la juve perde bene me la rido (e prima di conte me la sono spassata parecchio ;-)), anche se poi, quando gioca bene non ce la faccio a essere contro a priori… e cmq mai gufare (che porta male!).
    grazie della risposta esauriente. bye!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...