Il bicchiere mezzo (bianco)nero

Stasera la mia adorata Juve ha perso l’imbattibilità dopo 49 risultati utili consecutivi.

Un piccolo record negli annuari pallonari. Ha scelto il posto peggiore per farlo: il nostro magnifico Juventus Stadium, dove ancora non avevamo conosciuto l’onta della sconfitta.

Ed ha scelto l’avversario peggiore per farlo: l’Inter. Gli avversari storici. Gli avversari più antipatici. Che è come, per capirci, vedere Tex Willer perdere con Mephisto. Paperone con Rockerduck. Il congiuntivo con Aldo Biscardi.

L’Inter dei (presunti) onesti, quella che s’indignava per per “i magheggi ” della vecchia dirigenza bianconera ma che poi, da qualche tempo, abbiamo scoperto, provava a imitarla.

L’Inter che, fra l’altro, stasera ha giocato come la Cremonese degli anni Ottanta, attaccando in tre e difendendo in otto. Ai miei tempi si chiamava catenaccio. Ora si dice “squadra attenta alla fase difensiva”. Ma ha meritato comunque, non c’è dubbio.

E anche se tutto questo ha poco a che fare con quello che scrivo di solito da queste parti, mi è venuta voglia di postare questo commentuccio inutile, superfluo, livoroso, come solo un tifoso ferito sa fare.

Che vi devo dire? Erano diverse settimane che la voglia di postare se n’era andata, mi è sembrato quasi un “miracolo” questo desiderio improvviso di pestare veloce sulla tastiera.

Forse è solo il mio modo di vedere il calice mezzo pieno, in una serata in cui comunque il calice è (sportivamente) parlando amaro. Amarissimo. Sigh.

7 pensieri su “Il bicchiere mezzo (bianco)nero”

  1. scusa, ma quando leggo/sento un gobbo che parla di disonestà, mi si rizzano tutti i capelli….
    ma Tex sarebbe l’Inter e voi sareste Mefisto ed El Muerto messi insieme, vero?
    cmq, prima di parlare della presunta (e non verificata) disonestà altrui è più saggio cospargersi il capo di cenere per l’accertata disonestà propria….e vergognarsene…
    pudore, autocritica e modestia vi renderebbero molto più simpatici..invece spesso vi comportate come il peggior Berlusconi quando rifiuta la giustizia e grida al complotto….
    purtroppo il vostro presidente lo imita come pochi sanno fare (la storia orribile dei 30 sul campo; e poi il fatto di riformare la giustizia sportiva: è come se un pedofilo si proponesse per dirigere un asilo infantile…)
    saluti

    1. Il paragone con i pedofili potevi risparmiartelo, Alessandro.
      Per il resto parlano in un senso e nell’altro i processi e le trascrizioni delle intercettazioni. Non ho minimizzato le responsabilità della juve, però vale la pena che ti leggi anche le altre. E poi mi dai un giudizio sensato. Tra l’altro non lo dico solo io: lo affermano commentatori attenti come Mario Sconcerti, che certo non può essere tacciato di essere filojuventino.

      1. non fare adesso quello che si scandalizza per una metafora… è pertinente.
        processi e trascrizioni non hanno condannato l’Inter ma la Juventus, il Milan e la Fiorentina… quindi il tuo paragone di Inter = Mefisto e Juve = Tex è del tutto sbagliato

  2. Va bene ora sei tu che fai “il berlusconi”: prescrizioni e accomodamenti vari non cambiano di una virgola quello che Moratti & Co si dicevano al telefono.
    quanto a Tex, Mephisto & co. quello che vorrei ti fosse chiaro è che da tifosi ognuno la vede a parti invertite. Ovviamente.
    Continuo a pensare che la metafora coi pedofili è offensiva.

    1. quando parli di Juve perdi molta obiettività: ricordi quelli del PDL quando accusano la giustizia italiana perché si permette di fare i processi a Berlusconi.
      non vedo perché la metafora sia offensiva, anzi l’analogia per essere più esatti. Per sottolineare l’affermazione scandalosa (per me) di Andrea Agnelli quando dice di proporsi per riformare la giustizia sportiva, ho portato ad esempio lo scandalo che susciterebbe un pedofilo che si proponesse per dirigere un asilo infantile. Il paragone è fra le due distanze, non fra i soggetti. Se vuoi capirlo bene, sennò pazienza.

      1. “mi è venuta voglia di postare questo commentuccio inutile, superfluo, livoroso, come solo un tifoso ferito sa fare.”
        Ti sembra il commento di uno che pretende di essere obiettivo? Il tifo è passione e come tutte le passioni ha poco a che vedere con l’obiettività. E francamente è sempre difficile capire come si possa valutarla.
        I tuoi per esempio “da viola” sono commenti obiettivi? : )
        Al massimo io spero di essere onesto intellettualmente… E’ quello che prvo a fare. Tutto qui.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...