Che poi basta aver letto Dylan Dog

Enrico_Doc_Il_Monastero_b

Il nome della Rosa o i romanzi di Fratello Cadfael per sapere che, conventi, monasteri e abbazie, sono i posti perfetti per un certo tipo di (sigh) eventi.

E tu, Presidente che sei pure un dylandoghiano di ferro, non mi trovi di meglio per il ritiro “spirituale” del governo che rinchiuderti in un eremo, per giunta mezzo infestato,  con Lupi e Alfano mannari?

Vabbeh, che dopo sto’ governissimo, altro che ectoplasmi, poltergeist e vampiri. E poi, sei pur sempre stato vicesegretario di questo PD, se non te intendi tu di zombie.

Che ti devo dire? Spranga bene la notte durante la notte , non si sa mai. Dovessi imbatterti davvero nel fantasma infelice della contessa oppure in Quagliariello in pigiama, con la proposta di riforma elettorale sotto braccio.  E non so quale delle due sia la vera scena horror.

Io, come vedi, ormai ti considero un eroe, alla Dylan, forse di più. Perché temo che il giorno che sarai costretto a gridare: “Angelino, la pistola!” è la volta buona che ti giri… E ti ritrovi solo.

2 pensieri su “Che poi basta aver letto Dylan Dog”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...