Quattro lettere

The mobile storytelling theatre by AlexanderJanssonUn secolo fa ho scritto dei cartoni animati.

I venticinque lettori di questo blog  già lo sanno e, probabilmente,  tengono a questa informazione quanto il grande capo indiano Estiqaatsi.

Penso, però, di non aver mai detto da queste parti dell’emozione forte provata quando, per la prima volta, ho rivisto in tv una di quelle storie.

Una bella sensazione ma anche un certo senso di smarrimento – lo ammetto – come se dopo aver sudato le famigerate sette camice per realizzare scene e parole, dal momento che le vedi lì sullo schermo, concrete, tangibili, “reali”, paradossalmente senti che non ti appartengono più, semmai ti sono mai appartenute davvero.

Mi sono chiesto tante volte che cosa avrei provato nel vedere un bambino guardare uno di quei cartoni.

E’ accaduto l’altro giorno, tanti anni dopo. E il bambino non era un “bambino qualunque”. Era, anzi è, Cucciolo.

Purtroppo non ero lì affianco a lui, sul divano di casa, come ogni tanto capita di questi tempi, a guardare un film Disney. Ma mi dicono che sia avvenuto proprio così: su un canale satellitare passavano il cartone “di papà” e lui si è fermato a guardarlo.

Pare che l’incanto sia durato meno di due minuti, poi Cucciolo ha deciso che la storia non era granché ed ha preferito andarsene a giocare.

Se il campione di audience è attendibile, forse si capisce perché io – quindici anni dopo – non scriva più cartoni animati.

Fatto sta che in quei pochi minuti, è come se H.G.Wells mi avesse regalato un giro sulla sua mitica macchina del tempo, tra passato e presente, tra vissuti e mondi distanti anni luce che improvvisamente s’incontrano. E in mezzo c’è quello strano, incommensurabile, flusso di emozioni, desideri, rimpianti e scoperte che, chissà perché, abbiamo scelto di raccogliere in appena quattro lettere. Quella cosa incomprensibile che chiamiamo “Vita”.

2 pensieri su “Quattro lettere”

  1. Ciao, che bel post malinconico… Comunque puoi pilotare tu la macchina del tempo e far vedere a tuo figlio i tuoi cartoon su youtube per goderti lo spettacolo dal vivo… per due minuti netti!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...