Cosa siete capaci di fare in 108 minuti?

Un’ora e 48 minuti. Il tempo di guardarsi alla tv una partita di calcio (supplementari eventuali compresi) oppure un film, oppure un paio di episodi della vostra serie preferita. Se siete sportivi, potreste utilizzare 108 minuti per andare in palestra o correre. Se siete gourmet, ve ne basterebbero 100 per preparare e infornare l’anatra all’arancia, almeno così dice il mio manuale di cucina…

108 minuti, meno di due ore, una bazzecola nelle nostre frenetiche agende di tutti i giorni, eppure…

Sessant’anni fa, il 12 aprile 1961, bastarono 108 minuti a Jurij Alekseevič Gagarin per arrampicarsi fra le stelle, orbitare intorno alla Terra e tornare giù incolume, tra i contadini stupiti della steppa russa.

108 minuti per scrivere una pagina indelebile nella storia dell’umanità, perché senza “il bambino Jurij” come lo chiama Claudio Baglioni una celebre canzone, non avremmo avuto nemmeno il primo passo di Neil sulla Luna e tutto quello che l’era spaziale ci ha spinto a fare da allora. Tutto quello, soprattutto, che l’era spaziale ci consente oggi sulla Terra, grazie alle tecnologie che per queste imprese sono state create ma che poi sono diventate patrimonio collettivo.

108 minuti che possiamo rivivere tutti grazie anche a una roba straordinaria che, qualche anno fa in occasione del 50° anniversario dell’avventura di Gagarin, fecero Paolo Nespoli e gli altri “nipotini” di Jurij, di mestiere astronauti e cosmonauti, sulla Stazione Spaziale Internazionale, riprendendo dalla ISS esattamente quello che Gagarin vide orbitando attorno alla Terra.

Il documentario si chiama “First  Orbit” e dura, manco a dirlo, poco meno di 108 minuti.

Forse qualcuno lo troverà noioso, io l’ho trovato meraviglioso, perché mi ha ricordato come non 108, ma anche solo un minuto della nostra vita, valga la pena di essere vissuto, dedicandolo alle bellezze del Creato come quelle che lui, primo tra gli esseri umani, ebbe il privilegio di contemplare dallo Spazio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...