“Ci sono cose che pensi di non poter fare, ma a volte devi solo provarci…”

Forse sarà che sto invecchiando.
Ma io a una roba enorme come “Luca” riesco a perdonare persino qualche minuscolo limite che, da “ex cartoonaro”, magari intravedo pure.
Forse sarà che di fronte alla storia umana e professionale di uno come Enrico Casarosa, la commozione è tale e tanta da superare tutto il resto.
Forse sarà che ho amato così tanto il suo corto “La Luna”, che questo lungometraggio mi sembra la giusta evoluzione di quel discorso.
Forse sarà semplicemente, che come sempre accade, “Luca” mi ha toccato perché stasera io e la mia famiglia avevamo bisogno di una storia così.
Così leggera e profonda, da tenere insieme Fellini e Collodi, Miyazaki e Calvino, così autenticamente “Pixar inspired”, eppure anche così assolutamente “nostra”..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...